PROSSIMI EVENTI

Riunione sulla comunicazione

When: 02 Dicembre 2014 @

Inauguriamo la Fabbrica delle idee

When: 21 Dicembre 2014 @

Consiglio Comunale

When: 2 Dicembre 2014 @

Incontro di preconsiglio

When: 01 Dicembre 2014 @ 20:00 pm

Bisogna riconoscere che ci sono dei soggetti politici che hanno una grande abilità nel mistificare la realtà.
È vero anche che, è l'unico modo che hanno per tentare di oscurare l'operato di quest'Amministrazione, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Dal giugno 2014 abbiamo lavorato costantemente, tutti i giorni, con molta dedizione, senza mai farci distrarre da "scossoni e assestamenti" politici interni alla maggioranza stessa. Strappi certamente dolorosi perché quando si perdono compagni di viaggio non può che dispiacere, ma il senso di responsabilità e l'impegno assunto con i cittadini ci hanno dato la forza di continuare a lavorare per la nostra città.

Moltissimi i finanziamenti ottenuti, alcuni in corso, altri che troveranno realizzazione secondo i tempi, ma certo è che verranno fatti. E questo è ciò che importa ai cittadini.
Se non avessimo seminato non avremmo raccolto né noi né quelli che verranno dopo di noi.
E nonostante tutto quelli di Liberi e Uguali in modo ridicolo tentano di fare una lista nera di ciò che non va, mistificando la realtà. Perché così li conviene.

Parlare di disastri amministrativi e appellare onesti amministratori come delle "sventure"  è rappresentativo di un modo di fare politica volgare, rabbioso e irresponsabile.

I rappresentanti di Liberi e Uguali dimostrano non solo di mancare di rispetto alle persone, alle istituzioni, ma soprattutto alla città.

Una città che vuole risorgere, che merita di essere sulle pagine dei giornali per le opere realizzate, per i finanziamenti ottenuti, per le iniziative pubbliche e private, per elogiare i suoi talenti e non di essere affondata da una zavorra politica che offusca ciò che di buono si fa.

Questi comportamenti danneggiano una comunità intera.

Se un'amministrazione lavora bene, al di là degli schieramenti politici, occorre avere l'onestà intellettuale di riconoscerlo.
Se si realizzano delle opere è la città tutta a beneficiarne ed è per questo che l'orgoglio, la soddisfazione, la gioia dovrebbero riguardare tutti.
Capisco che questo agli oppositori politici possa non fare piacere, ma sarebbe sufficiente che rimanessero in silenzio piuttosto che raccontare le cose a modo proprio.

Dovranno avere ancora un po' di pazienza, dovranno sopportarci per tutti i mesi fino alla fine del mandato perché fino all'ultimo giorno semineremo affinché COPERTINO possa raccoglierne i benefici.
Quando e se i copertinesi sceglieranno la consigliera Inguscio e i suoi colleghi di Liberi e Uguali per governare la città di COPERTINO, questi scopriranno che vuol dire amministrare.
Scopriranno che quel che oggi descrivono come disastroso purtroppo è una conseguenza intrinseca nelle procedure stesse:perizie, varianti, ricorsi, sospensioni.
Sembra che sia colpa del Sindaco, del vicesindaco o del Presidente del Consiglio se esiste il codice degli appalti e il TAR!!!
Che bisogno hanno di raccontare ai cittadini una realtà diversa da quella che realmente è?

• SERVIZIO PARCHEGGI A PAGAMENTO: il vicesindaco Laura Alemanno ha presentato una delibera di indirizzo affinché nella città di COPERTINO venisse attivato il servizio delle striscie blu. Servizio utile, necessario e oggi più che mai indispensabile. L'iter e le procedure di gara e i ricorsi giudiziari devono essere seguiti per legge dagli uffici, NON DALLA POLITICA. Ad oggi la politica ha dato nuovamente indirizzo affinché il servizio dei parcheggi a pagamento venga reintrodotto. La GARA È IN CORSO. 

• CIRCONVALLAZIONE: la consigliera Anna Inguscio quando era opposizione all'amministrazione Rosafio NON VOLEVA LA CIRCONVALLAZIONE. Ora che è opposizione all'amministrazione Schito VUOLE LA CIRCONVALLAZIONE. Cosa vorrà la consigliera dalla prossima amministrazione? 

• BASOLATO PIAZZA CASTELLO: l'amministrazione Schito ha chiesto e ottenuto il finanziamento per il rifacimento di piazza Castello. Un progetto di riqualificazione di uno degli angoli più belli e suggestivi  della nostra città. Consegneremo una vera e propia chicca, una bomboniera, una bellezza di cui tutti potranno godere. I lavori si sono bloccati. Forse noi avremmo voluto questo? O avremmo voluto consegnare la piazza alla città? Purtroppo le prime due ditte classificate hanno iniziato i percorsi giudiziari. Non potevamo assolutamente evitare che ciò accadesse. A noi ora compete essere presenti, adempiere a ciò che compete a noi, controllare e fare in modo che il lavoro venga consegnato quanto prima.

• RISCHIO IDROGEOLOGICO: lo stesso dicasi per quest'opera da milioni di euro. Durante i lavori ci sono stati dei problemi che purtroppo si possono incontrare in corso d'opera. Proprio come quando si fanno dei lavori in casa. Gli Uffici li stanno scrupolosamente affrontando e stanno cercando di risolverli. Cosa c'è di disastroso? Purtroppo, cara consigliera Inguscio anche questo fa parte dell' amministrare. Ma questo voi, ancora non potete saperlo.

• SCUOLA VIA FATIMA: "i lavori sono bloccati perché manca l'accordo con la ditta sulle migliorie da realizzare". Ma stiamo scherzando? E su cosa dovrebbe vertere l'accordo? La ditta ha vinto in base al progetto che ha presentato e quello dovrà realizzare. Ma evidentemente l'affermazione di Liberi e Uguali è uno strafalcione, una chiara lacuna di quelle che sono le procedure di gara. 

• PIANO TRAFFICO: la città di Copertino non è dotata di un piano traffico adeguato e aggiornato ai carichi urbanistici e veicolari che evidentemente nel tempo sono aumentati. Si è proceduto ad analizzare aree critiche e ad intervenire man mano con modifiche della viabilità. Se per alcuni via Amendola è un disastro per altri è una manna dal cielo. Se per alcuni via Marciano è sconveniente per altri è un ottimo intervento. Lo stesso dicasi di via Bengasi. Ogni intervento che modifica abitudini e comodità personali non può incontrare il consenso di tutti. Si cerca sempre, quando si interviene, di rispondere a bisogno collettivi secondo il principio della sicurezza, e non dei bisogni personali. Qualcosa si è fatto, c'è tanto da fare e si continuerà a fare.

• MERCATO COPERTO: "dopo tante tarantelle".....abbiamo approvato il progetto di messa in sicurezza. Guarda un po'! Ma dove vivete? Di cosa parlate? Se qualcuno è pronto a chiedere se tanto basterà per riportarlo in vita, la risposta è no. Ma è un primo passo. Si dovranno espletare tutte le procedure necessarie per arrivare al censimento dei box e alla pubblicazione di un nuovo bando di assegnazione.

• STADIO COMUNALE: "struttura inagibile" ma non di certo per mancanza di manutenzione! Gli uffici sono ormai pronti per pubblicare il bando.

• AMPLIAMENTO DEL CIMITERO: si è proceduto ad assegnare le cappelle. Nei prossimi giorni verrà consegnata un lotto ai privati affinché possano cominciare i lavori, e così man mano tutti gli altri.

Ringrazio chi fa politica mistificando la realtà, perché mi ha dato modo di spiegare ai cittadini come stanno veramente le cose.

 

Vicesindaco

Laura Alemanno

 

#fareunicomodopercambiare

Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates
ASSOCIAZIONE POLITICO CULTURALE
ALBA NUOVA COPERTINO


Piazza Umberto I
73043 Copertino (LE)