PROSSIMI EVENTI

Riunione sulla comunicazione

When: 02 Dicembre 2014 @

Inauguriamo la Fabbrica delle idee

When: 21 Dicembre 2014 @

Consiglio Comunale

When: 2 Dicembre 2014 @

Incontro di preconsiglio

When: 01 Dicembre 2014 @ 20:00 pm

Il rendiconto della gestione 2014,esprime in numeri, un anno di transizione, che politicamente possiamo riassumere in 3 momenti: la fine dell'amministrazione Rosafio, il periodo elettorale e l'inizio dell'amministrazione Schito.

Leggendo il bilancio, ci rendiamo conto che tutto sommato e' un bilancio sano, abbiamo un saldo di cassa positivo, non si e' fatto ricorso ad anticipazioni di tesoreria, evitando eventuali aggravi di spese per interessi, l'incidenza dei residui attivi e passivi rimane costante rispetto alle gestioni passate, e cosa più' importante è un bilancio che rispetta tutti gli obiettivi di finanza pubblica:

 

  • patto di stabilita
  • contenimento spese di personale
  • contenimento dell'indebitamento

Analizzando nel dettaglio l'equilibrio corrente, che racchiude nel suo insieme l'ordinaria amministrazione del Comune, e' evidente la situazione di stress finanziario in cui operiamo.

Rispetto al 2013 abbiamo avuto minori entrate di oltre 1.300.000€, soldi che sono stati coperti, non aumentando la pressione fiscale a carico dei cittadini, ma tagliando di 1.500.000€ le spese correnti!

Anche se qualcuno si sforza di far credere il contrario, la risposta sta' proprio nei numeri di questo bilancio,il dato e' che il prelievo tributario pro-capite passa da 446€ del 2013 a 437€ del 2014.

Il capitolo delle entrate tributarie rispetto al 2013, e' di 232mila euro in meno, soldi che ci mancano dal fondo sperimentale di riequilibrio (trasferimenti statali), inoltre si può' constatare che la sconosciuta TASI, non ha fatto altro che sostituire il gettito mancante dell'imu 2013, una manovra del Governo che ha creato solo tanta confusione.

Un Governo centrale che ci toglie altri 640.000€ di contributi e trasferimenti correnti dello Stato, e oltre al danno la beffa, bisogna ricordare, che il Governo Renzi, aveva a disposizione un contributo di 625 milioni di euro da redistribuire tra i vari Comuni a fronte dei tagli subiti, e secondo i criteri di ripartizionare del Partito Democratico, il premio e' andato ai Comuni che non avevano più' la possibilità' di aumentare le tasse, perché si trovavano in uno stato di rigidità' tributaria,ad esempio Galatone si e' visto rimborsare 307.271,60 Euro o Galatina 414.141,42, mentre Copertino si è vista stornare 18.400€.

In questo contesto sono stati fondamentali i tagli alla parte corrente,solo per citarne alcuni: -160mila ero spesa per il personale -115mila euro sugli acquisti di beni di consumo, -300mila euro di prestazioni di servizi., -60mila euro di interessi passivi, l'ultimo dato e' stato reso possibile grazie ad un minor indebitamento dell'ente, dagli 8 Milioni di euro del 2013, passiamo a 6,75 Milioni di euro del 2014, riducendo l'indebitamento pro-capite da 328,83€ del 2013 a 277,15€ al 2014,

Il consuntivo 2014, ci dice che abbiamo un avanzo di amministrazione di 366mila euro, e i revisori ci ricordano che questo dovrà' essere usato a copertura della revisione straordinaria dei residui, ci dice anche che oggi gli enti locali, sono chiamati a tagliare la spesa limitando le ripercussioni sui cittadini, ma quando si parla di spesa nei Comuni bisogna sapere che cosa significa: asili nido, scuole materne, riassetto del territorio, promozione a cultura.

La nostra amministrazione, in previsione degli ulteriori tagli previsti, dopo un'attenta disamina di tutte le spese, procederà alla razionalizzazione delle stesse avendo cura a non tagliare la spesa sociale, questo e' un impegno che ci sentiamo di poter mantenere poiché' già in questo bilancio si vedono i primi segnali di tale orientamento.

Consigliere di Albanuova
Dott. Salvatore Nestola

Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates
ASSOCIAZIONE POLITICO CULTURALE
ALBA NUOVA COPERTINO


Piazza Umberto I
73043 Copertino (LE)